La ricerca della semplicità

Che inizio d’anno zoppicante! Accelero e rallento bruscamente, faccio troppo o faccio niente, non so bene da che parte girarmi. Allora, quando è così, faccio una cosa. La faccio semplice. E quindi inizio a semplificare.

Sull’onda dell’articolo che ho postato qualche giorno fa su twitter (http://bit.ly/eExxBB) ho iniziato a semplificare dalle cose facili, così:

– ho portato al mercatino dell’usato decine di libri (doppioni, non letti, non voluti) scoprendo che c’è chi li vuole e che la mia libreria ha ancora spazio, non devo comprarne una nuova!

– ho scoperto che metto sempre lo stesso paio di scarpe (comode per camminare). Ne ho una versione estiva (sandali francescani di nota marca tedesca che il mio vicino di scrivania guarda sempre con disprezzo e definisce “antistupro”) e una invernale (tipo anfibi da motociclista, ne ho tre paia tutti uguali e tutti che imbarcano acqua quando piove). Nonostante ciò non riesco a buttare le scarpe comprate e messe una volta che tanto mi piacciono e che, soprattutto, sono da “donna”. Ma ce la farò.

– ho scoperto di possedere una quantità di oggetti di nessuna utilità pratica, di nessun fascino estetico, di nessun valore affettivo. Fanno bella mostra di sé sempre al mercatino dell’usato. Qualcuno li apprezzerà più di me.

– ho scoperto che al mercatino dell’usato si fanno ottimi affari: servizio di bicchieri da vino praticamente nuovo e bellissimo a 8 euro. Sono fiera di me e dei miei risparmi.

– ho scoperto di avere una compulsione per le borse. Devo arrivare ad averne due, una estiva e una invernale. Bastano e avanzano!

– ho scoperto di non potermi permettere l’iscrizione ai siti di vendite online. Sono compulsiva, di natura.E appena vedo un’offerta penso che se compro, risparmio. Quindi compro, spendendo comunque di più, perché senza offerta non avrei comprato affatto. Quindi mi sono cancellata da tutte le mailing list e vivo serena, senza bisogni indotti!

– ho scoperto (su uno di questi siti di svendite online) che esistono creme antirughe da 696 euro (scontate, a prezzo pieno sono 870 il barattolino da 50 ml) e che mi tengo le rughette, grazie!

– ho scoperto che ricevevo circa 300 mail al giorno per lavoro, quasi tutte inutili e che cancellandomi da questa mailing list mi sento meglio.

– ho scoperto che la risorsa per me più preziosa è il tempoche riesco a mantenere vuoto, dentro di me. Semplice, no?

Annunci

19 risposte a “La ricerca della semplicità

  1. Complimenti… la tua lista ha un non so che di rasserenante. Basta leggerla per sentirsi più leggeri!
    Mi hai dato qualche spunto al quale proprio non avevo pensato!

  2. Che brava!
    Dovrei applicare anche a me se non tutte, quasi tutte le attività indicate nella tua lista!
    Ci provero’.
    (p.s. il mercatino è a Roma o a Milano? potrebbe tornare utile…per vendere, prometto!)

  3. anche io ho una compulsione per le borse, ma prima o poi la supererò!

  4. Sono stata uan pessima economa questi ultimi mesi. Un ritorno alla semplicità è d’obbligo!
    LaStancaSylvie

  5. Cara Clarita 75 ho scoperto il tuo blog dopo che ho chiesto il part time che ho ottenuto questo 1 gennaio 2011. 25 ore settimanali ed i pomeriggi per me….fantastico, c’è da dire che l’ho chiesto con la scusa dei motivi familiari (ho un figlio di 2 anni, uno in arrivo, sono di 4 mesi e non ho alcun genitore vicino che possa aiutarmi), ma i reali motivi sono che mi sentivo defraudata del mio tempo, per un’entità astratta che non riusciva a colmare, i vuoti del tempo sottratto ad altri interessi (che a volte banalmente sono leggere un libro o cucinare montagne di pane) oppure a mio figlio costretto a stare 8-9 ore in 30 mq di asilo nido (per alcuni è un toccasana per il bene dei figli, io da madre non posso concepire che un esserino di 2 anni (ce l’ho messo a 10 mesi) passi “a scuola” più tempo di un ragazzo delle superiori. Mi fa piacere aver scoperto il tuo blog, mi piacerebbe, se vuoi e se hai tempo, che tu mi raccontassi la tua esperienza. a presto!Sara

    • @sara79: Ciao Sara!! Grazie mille della tua condivisione!! Certo, sentiamoci!! un po’ di cose le capirai leggendo i vecchi post ma se vuoi ci sentiamo acnhe via mail! Come stanno andando i tuoi primi giorni “part”? Io aperto questo blog proprio per condividere la mia esperienza… il mio tempo ritrovato! ma, soprattutto, per ricordare a me stessa quanto e’ importante non vivere come se fossi in un frullatore di cose da fare, ma cercando di ritrovare anche pezzi di me, magari persi per starda, curando gli affetti e gli interessi… Io il mio inizio di part time me lo ricordo davvero eccitante!!! Mi sembrava un sogno anche solo avere il tempo di sedermi a prendere un cappuccino.. 🙂

  6. @clarita75 : eccerto! infatti mi sono sempre chiesta perchè non inventino borse con l’interno sfoderabile per passarlo da una borsa all’altra.

  7. @lacrespa….idea ge-nia-le!!!! anche se trovo piu’ politically correct il concetto di tenerne solo un paio!…… a tutte voi che avete il part time: vi invidio, e’ la soluzione a tutti i mali del mondo, meno lavoro per ognuno, piu’ lavoro per tutti e via tutto cio’ che e’ superfluo !

  8. ciao Clarita75 che peccato non leggerti più da gennaio… Ho scoperto il tuo blog guardandomi attorno mentre riflettevo sul part time e mi è stato di grande aiuto.
    anch’io pochi giorni fa l’ho chiesto e sto attendendo che me lo concedano definitivamente (ma ormai è già quasi si)… Sono un maschietto quindi con ancora meno argomenti per poter chiedere un part time (alla faccia della vecchia e dimenticata parità) ed ora gioco con i pensieri e le preoccupazioni che nascono da una scelta che ora mi appare così naturale ma che resta comunque di grande impatto, almeno per me.
    Intanto speriamo che me lo concedano davvero 🙂
    Spero di leggerti presto. Buona vita!

    • Ciao Walter grazie e soprattutto in bocca al lupo per il part time!!! Hai ragione, ho davvero trascurato il blog negli ultimi mesi… Sai che c’e’? Che succede che quando lavori di meno, riscopri passioni, persone e cose che hai messo da parte per anni e improvvisamente (o meglio, piano piano) ricominci a viverli e tutto ha un sapore diverso… e di nuovo il tempo sembra poco, la vita si riempie… ma stavolta, finalmente, si riempie di te e delle cose che vuoi veramente fare 🙂 e magari ti ritrovi a trascurare uno spazio prezioso come questo… Ti auguro davvero di ottenere il part time, si e’ una scelta super importante… di quelle pero’ da cui e’ quasi impossibile voler tornare indietro!!!!!!!!!!! 🙂 🙂 🙂

  9. Ehilàaaaa!!!! Mica sarai sparita?
    LaStancaSylvie

    • @LaStancaSylvie: Cara!!!! hai ragione, in realtà vi penso, penso a scrivere, penso e non agisco… ma giuro che al piu’ presto, passato il fiume in piena di questi mesi, tornero’… un bacio grandissimo 🙂 e GRAZIE!!!

  10. @luposelvatico: Grazie!!! dell’affetto, dei complimenti, della condivisione e della vicinanza 🙂
    Posso dirti che il part time per me ha significato davvero riuscire a prendere in mano la mia vita, avere davvero modo di chiedermi cosa voglio, dove voglio andare e soprattutto COME voglio vivere ogni giorno che passa!!! Quindi oltre a dirti: cerca di lottare per cio’ che vuoi ma soprattutto cerca di andare a fondo nelle tue motivazioni. Perche’ non avrai l’appoggio di molte delle persone intorno a te. Detto questo, in Italia e’ molto difficile essere assunti con un contratto part time, piu’ facile e’ ottenere un part time quando sei gia’ assunto. Non hai bisogno di motivazioni: ricorda che se lavori part time guadagni anche “part”, quindi non stai facendo uno sgarbo a nessuno ne’ stai rubando niente a nessuno (anche se spesso ti faranno sentire cosi’!!). In ogni caso non servono scuse o motivazioni… ma lo studio va benissimo 😉 inizia a parlarne con il sindacato, se c’e’ dove lavori, oppure se lavori in una piccola azienda comincia a capire come proporre al tuo datore di lavoro la cosa migliore per te, trovando anche quelli che possono essere i vantaggi per l’azienda (per esempio, con il part time verticale puoi lavorare nei giorni di maggiore casino, se ce ne sono… o con quello orizzontale definire gli orari di lavoro coprendo quelli piu’ difficili… e ricorda che l’azienda risparmia ma un lavoratore part time e’ molto piu’ produttivo!!). In bocca al lupo, fammi sapere!!!!!!!!!!!!!! Chiara

  11. Ogni tanto passo di qui… Mi mancano i tuoi post! Però sono felice di leggere che ti va tutto bene! Auguri di buona Pasqua 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...